16 marzo 2007

Chi mi conosce
















Chi mi conosce sa che sono un ingordo di prima categoria. Poi, come mi capita sempre dopo aver partecipato a cene spaventose, ripago l'abbuffata con rotoloni nel letto, fortori, automaledizioni e la promessa solenne di non farlo mai più (valida fino alla cena successiva, foss'anche l'indomani).
Mi è successo lo stesso anche con l'amico Giovanni Rigano, che parlando con Frédéric Brémaud, lo sceneggiatore francese con cui lavora e che cercava un disegnatore dal tratto realistico, gli ha fatto il mio nome. E' andata in porto, e ringrazio infinitamente Giovanni, ma ora la ciccia al fuoco è davvero tanta, e sono a rischio fortori nella notte.

Chi mi conosce sa che pur di pubblicare in Francia, vero e proprio Eden del Fumetto, sarei
perfino tornato a fare il chierichetto (forse); per questo quando mi è stato proposto di realizzare un albo di 46 pagine ho avuto un'improvvisa amnesia del tempo che ho a disposizione.
Di cosa si tratta. L'albo farà parte di una collana di una cinquantina di titoli, tutti adattamenti a fumetti di romanzi di fine '800: opere prestigiose come "Guerra e Pace", "I miserabili", "Delitto e castigo", ecc... ecc...

Chi mi conosce sa che - se posso - conservo un'anima zuzzurellona anche in momenti topici. Per questo, quando mi hanno messo sotto il naso il ventaglio di carte da scegliere, una dozzina di titoli in tutto, ho ceduto alla nostalgia e ho estratto il mio asso di cuori.
Michele Strogoff!
Forse molti di voi non ne hanno mai sentito parlare, ma se c'è qualche vecchio bav... no, cioè, qualche giovanotto
come me, un po' più otto che giovan, si ricorderà il mitico sceneggiato del 1976 con Raimund Harmstorf, attore dal nome facilmente pronunciabile ma con un solo difetto: è morto.
E, sì, è anche l'antagonista di Bud Spencer in Lo chiamavano Bulldozer. Ma non divaghiamo.
























Il mio è un disperato appello: la vicenda ha luogo fra il palazzo imperiale dello Zar Alessandro II e la Siberia, fra i Tartari cenciosi ma cattivi. Questo vuol dire: cavalli,
costumi tartari del XIX secolo, paramenti tartari di cavalli (del XIX secolo), la Irkustsk del XIX secolo, cavalli, i costumi delle guardie russe del XIX secolo e quelli della gente comune, le uniformi, le carrozze, gli arredi urbani, cavalli, gl'interni dei palazzi nobiliari e quelli del popolo.
E un'altra cosa: i cavalli.
Io lo sceneggiato del '76 ce l'ho (va bene, Ronson, quando ci si rivede te lo passo, o si riguarda insieme), ma qualsiasi aggiunta da voi fornita sarà graditissima e d'indiscutibile ausilio. Specie per i costumi!
Ringrazio tutti in anticipo, anche quelli che mi andranno nel dighedòghe.

In alto, una vignetta tratta dalla mia tavola di prova. Michele Strogoff non si vede benissimo, ma mi sa che assomiglierà un pochino a Raifurl Harfnorrrl. Sotto, Raimus Hasftroll.


48 commenti:

Pierluigi ha detto...

Certo che se metti un immagine con scritto sopra Bide & Musica si fa presto ad andarti nel Baugigi!

manu ha detto...

Michele Strogoff E' Raimund Harmstorf! per noi OTTI...
complimenti per la France e falli neri (anzi rossi...)

Pierluigi ha detto...

Hai visto se qui trovi nulla?

http://it.wikipedia.org/wiki/Michele_Strogoff_(romanzo)

Ronson ha detto...

Grande amico mio, sono fiero di te!
Ciò conferma appieno le mie previsioni sulla tua ascesa all'olimpo dei disegnatori in Italia.
Ti rammento, perchè lo saprai benissimo, che prima di te si è cimentato in quest'opera un certo Franco Caprioli, fai te! E sono sicuro che farai come e meglio di lui.
Io ho il cofanetto con quattro storie di Verne da lui disegnate , Viaggio al centro della terra, I figli del capitano Grant (purtroppo non finita da lui per la morte improvvisa ) L'isola misteriosa e appunto, Michele Strogoff.
La cosa che ricordo di più è la comicità estrema dei due inviati di quotidiani inglesi che ricorrono a qualsiasi mezzo pur di essere i primi ad inviare la notizia via telegrafo!
Credimi, ti adoro. Anche se se adoro molto di più le Nobil Puppae della Tua fidanzata.

allievo stronzo ha detto...

boia dani gia dalla vignetta...madonna quanto sei bravo.
SPERIAMO ti affidino un bravo COLORISTA!!!
p.s: l attore in questione era anche in altri film di BUD SPENCER tra cui BOMBER...un capolavoro!!!HAI PRESENTE?? SICURAMENTE..c erano anche jerry calà e poker d ossi! saluti matte.

Mastro Pagliaro ha detto...

cazzi tuoi!
:-)

Daniele ha detto...

Grazie, amici, grazie a tutti!
Il Michele Strogoff di Caprioli non mi è mai capitato di vederlo, e questa potrebbe essere l'occasione per tornare nel reame al cospetto di S.M. Ronson I d'Elba.
Un particolare benvenuto (e un grazie per le belle parole d'incoraggiamento) al grande Mastro Pagliaro, che mi preoccupero di linkare immediatamente!

sanTrine ha detto...

sono così orgoglioso che disegnerai la storia dell'inventore del filetto e le sue lotte contro lo strapotere della Tartare!
W, amico, W!

Marco Ferri ha detto...

Ma dico io, Daniele, con tutti i classici della letteratura che ci sono, non potevi scegliere qualcosa di più consono alle tue doti fumettistiche? Per esempio "L'amante di Lady Chatterley" oppure il "kamasutra" (visto come disegni Luana, direi che è un argomento che conosci bene-Beato te!).
Ho provato a cercare un po' ed ho trovato su http://www.comune.parma.it/pigorini/archivio/verne/stampa/n-10-g.jpg
il poster di un film russo su Michele Strogoff (mi sa che diverrà il tuo incubo, d'ora in poi). Non è un gran che ma presumo che avendolo girato in Russia, magari il vestito che si vede (di quello che tortura Michele) sia fedele all'originale. Scusa ma altro non posso dirti. Buon lavoro!

francesco cerisoli ha detto...

Complimentoni!
Peccato che della Rvssia del X1X secolo non sappia una beneamata mentula... Falli blé!!!
P.S. Insieme a Harstmorlfts c'era anche Piero del Papa, grande pvgile e poi portinajo ar Comune di Pisa...

BondValeria ha detto...

per riallacciarmi al tuo discorso sulle abbuffate incontrollabili, io direi che Strogoff è senz'altro un'onomatopea...

D4rio ha detto...

Intanto complimenti wiwidi.
E poi ricordo una frasina che ho sentito qualche giorno fa: "I cavalli sono la cosa più difficile da fare".
Farci un bel cespuglio davanti? No eh?

BondValeria ha detto...

e quegli altri tytoli che hai scartato quali erano? giusto per curiosità, eh?

Lale ha detto...

Mi immagino che sia la prima cosa che hai cercato, comunque ti metto il link, che qui ancora non l'ho visto...

http://it.wikipedia.org/wiki/Tatari

C'e' un po' di storia e un po' di immagini e soprattutto un sacco di informazioni!

Poi ho trovato anche un negozio di elettrodomestici di un certo Sig. Tartari, ma mi sa tanto che di quello timportanasega!

Marco Ferri ha detto...

Anni fa ricordo d'aver letto su Lanciostory una saga con protagonista un cosacco che poi si scopre esser figlio illeggittimo ma riconosciuto di un nobile russo.Purtoppo non ne ricordo il nome ma ricordo che ogni tanto la storia era farcita con pagine disegnate di divise dell'esercito zarista dell'epoca (guerra di Crimea).
Se conosci qualcuno a Lanciostory puoi chiedere a lui. Oppure altri blogghisti con la memoria migliore della mia potranno aiutarti.

mylla ha detto...

Uhchebbelloooooo!!! Sono felice per te et fiera al contempo, mi pare il minimo.
Amicini miei, altro che cene tutti insieme, poi per vedere il Caluri dovremo metterci in fila o chiedere alla segretaria, godiamocelo ora perché poi bònaugo, questo ci diventa più famoso di Manara!!
Ti auguro ogni bene, lo sai, coi tuoi disegni sul Vernacoliere ci son cresciuta fin dalle prime storie e ci son cresciuta bene, insana di mente al punto giusto. Ovviamente dovrai dirci come reperire l'albo, per la lingua non ho problemi, parlo bene il francese, quindi metto mano volentieri al borsellino.
Un abbraccio e buona fortunissima!!

ps: de' tartari 'un so una mazza però... da piccola per carnevale mi vestivo da cosacco, se vuoi ti mando il costumino ma mi sa che l'ho dato a qualcuno =D

Papero Gonfyo ha detto...

Ma perchè piuttosto non fai "Lo chiamavano Bulldozer" a fumetti? :-) Tanto il tizio (sergente coso della base americana) è lo stesso... Ipse (Bud. Te l'ho anche citato ultimamente, associato al tuo nome su google) dixit: "Preparati perchè adesso segno". Per Michele Strogoff, allenati a disegnare icone dell'epoca ma soprattutto sovietiche: automobili rigorosamente cabrio, moto Suzuki, la steppa, il bvdello di Vs. mADRE vestito da babushka (o Rasputin), qualche straphya copiata da escortforum (o Salaria), il banjo, il vigile urbano, Godzilla e, perchè no?, anche un bel bukkake.
Complimenterrimi amichino mio, te l'abbiamo sempre detto che un giorno avresti oscurato la fama di Nonna Abelarda. Ora non ti resta che diventare un webmaster ex-sportivo per entrare nei verdi pascoli dell'olimpo del Walhalla.

Ronson ha detto...

Se vorrai andare nella steppa
Tu dovrai cercare Casatchok
Questo è il nome di un piccolo cosacco
Che il suo ballo a tutti insegnerà
Corri, corri dal piccolo cosacco
Balla balla insieme a Casatchok.
Casatchok è il ballo della steppa
Balla, balla e il freddo se ne va
Casatchok l'inverno passa in fretta
Come vodka le tue notti infiammerà
Non avrai l'amore di nessuno
Se non sai ballare il casatchok
Mentre balli nel cuore della steppa
Il tuo cuore forte batterà
Un'orchestra di mille balalaike
Nella notte l'accompagnerà

Sai com'è, tutto fa.

Ronson ha detto...

per allievo stronzo:
Mi son duro, e questo è il mio biglietto da visita! (op. cit.)

Papero Gonfyo ha detto...

Ma "Ivanoff è un piccolo cosacco/ ballava nella steppa/ battendo il ta-a-cco" è la stessa canzoncina?

Davide Barzi ha detto...

Quindi, quando esce questo "Tutto Bud Spencer a fumetti"?
Ma "Anche gli angeli mangiano fagioli" lo fai?

allievo stronzo ha detto...

per Ronson:"GUARDI nonnino, questa prende tutte le radio private.. mangianastri, mangia cassette e se serve mangia anche le PORPETTE!" (jerry calà)

Daniele ha detto...

Allora:
nel frattempo mi son dato da fare e un po' di materiale l'ho raccolto, grazie anche a voi, antichi sodali.

Per D4rio: TOH! 'Un ciavevo pensato! ora studio un attimino la flora della GIUNGLA e poi ti fo sape'!

Per Davide: Speriamo.

Per Valeria: gli altri romanzi di fantasia erano:
Goethe: "I dolori del giovane Luciano"
D'Annunzio: "Il piacere, piacere, piacere Rai Uno"
AA.VV. "La Bibbia"
Bulgakov: "Il Maestro e lo Starita"
Cassola "Il taglio del bosco" (aka "Rasierte")

sanTrine ha detto...

se fai Piedone lo Sbirro lo coNpro a qualunque cifra. la notte mi sogno ancora Manomozza, Ferdinando 'O Barone e la nave Tunis.
E la colonna sonora della serie resta una delle più belle del cinema italiano.

Papero Gonfyo ha detto...

Oppure "Dune Buggy nella steppa", un'avvincente storia ambientata nel mondo delle corse clandestine di Coreglia Antelminelli. Con Bud Spencer, Anna Mazzamauro e Memo Remigi. Chine di Daniele Caluri.

Lale ha detto...

E di un bel "Uno sceriffo extraterrestre, poco extra e molto terrestre"???

Ci si potrebbe infilare anche gli alieni del pianeta "Nedo IV" della costellazione "Phabae Rittae".

O no?

Papero Gonfyo ha detto...

Giusto! H7-25 al posto di Nedo!

ILCHILLER ha detto...

Ma io ti faccio i complimenti Bravo!!!!!!!!!!!!
Dai su su tra Qualche anno quando finalmente avrò imparato a scrivere e tu sarai famoso faremo una bella monografia su i tuoi lavori su Art Dossier ;)
Adie

ILCHILLER ha detto...

Ma io sto con gli Ippopotami?
Adie

P.S. Però il caro Bud si è macchiato di un terribile reato alle ultime regionali del Lazio si era candidato con AN (però sarebbe stato meglio lui che Alemanno...)

ArAdie

Giovanni ha detto...

sei un mito!

mylla ha detto...

Caluri, ma passa su' i' mmi blog una voRta ogni morte beneaugurata di papa, cazzarola! Manchi solo te, finocchiaccio!!!

D4rio ha detto...

Apparte che mentre sto digitando i pippoli di codesto pc sto sentendo da MTV, Daitarn 3 e stanno ripetendo + volte "donzauker di vì...donzauker di là...donzauker vorrà vendetta", e fa un effetto a dir poco surreale.
Comunque.

Mallosai che 3 settimane fa ero a Prato a vedere i Cavalieri del Re?

Dumah, the Fallen ha detto...

Un lupo in bocca per il tuo sbarco in Normandia e qualche link:
http://www.rbrides.com/info/russian-phhttp://www.rbrides.com/info/russian-tatars.htm
http://www.abcgallery.com/G/gagarin/gagarin5.html
http://russia.rin.ru/guides_e/4617.html
http://www.ozturkler.com/data_english/0007/0007_03_01.htm
http://eng.ethnomuseum.ru/section69/23/180/129.htm
http://www.historycooperative.org/journals/ahr/108.1/images/crews_fig5b.jpg
http://www.cosmovisions.com/TatarsKazan.jpg
http://www.ukrainianmuseum.org/thumbs/tatars.jpg
http://commons.wikimedia.org/wiki/Image:Ryabushkin_ukhtomsky_and_tatars.JPG
http://www.romanianmuseum.com/Romania/RomaniaEthnoTURK.html
http://www.euronet.nl/users/sota/clothing.html
http://www.osman.livenet.pl/images/articles/tatars3.jpg
http://img.search.com/thumb/a/a1/Taniec_tatarski.jpg/300px-Taniec_tatarski.jpg

sarmigezetusa ha detto...

Caluri un altro vernacoliere senza donzauker e ti si butta nel berignolo a te e ai' pagani.

Marco Ferri ha detto...

Daniele, dopo tutti i link che ti ha spedito "Dumah, the Fallen", come minimo devi metter anche il suo nome, tra i credits.

manu ha detto...

La sequenza di Maicol che smadonna dopo il calcio in bocca di Luana è da cineteka...

BondValeria ha detto...

caro sarmigezetusa, io so com'è andata: il caro Caluri aveva ben calcolato di trovare il tempo per disegnare Don Zauker anche questo mese, ma chiamava da giorni inutilmente a casa il Pagani che ogni volta gli diceva di non aver scritto nulla. Chiama e richiama, ogni volta sentendosi dire scuse diverse, dalla visita al dentista all'imbiancatura della casa, un giorno si presenta da lui all'improvviso e lo sorprende intento a leggere... "scusa ma ti chiamo amore". Ecco perché non aveva avuto il tempo di dedicarsi alla nuova storia del nostro prete preferito!
Non disperare, dunque, anche se ho paura che pure per il prossimo numero avremo dei ritardi. E' infatti uscita la Playstation 3...

mylla ha detto...

Ciao D4rio, anche io ero con amici (tra i quali il Melato) a cercar di vedere i Cavalieri edl Re al Siddartha. Non so te, ma noi non c'è visto niente causa ressa infernale ed entrata in ritardo. Cmq li vedemmo a Lucca e fu senza dubbio molto ma molto più bello, spero ci fosse anche te perchè è stato proprio un bello spettacolo!
Aloah!

Lale ha detto...

Mi complimento anche io per la scena al rallentatore... magnifica !!!

Daniele ha detto...

Bene, mi fa piacere. In effetti mi sono sentito un po' John Woo (o Michael Ninn) per il ralenti di Maicol che si becca la taccata in faccia (n. b.: il salmo spezzettato è "vipera").

P.S. Un GRAZISSIME a Dumah per i links!

valentina ha detto...

Io invece lo conosco lo sceneggiato!
e da brava Aralda Fiorentina posso dirti che non otevi scegliere di meglio! A me la Russia Zarista mi garba un casino!
Perchè non ti spulci La Finestra di Orfeo della mitica Ikeda? Sulla Russia ci siamo, e ci sono anche parecchie uniformi (e anche uomini dai tratti femminili ed efebici, cn cui io vado a nozze!)....
Cmq vada sarà un successo!

PS: Luana che balla il can can e Maicol vestito come una checca frigida alla corte de re m'hanno fatto sbudellare!

Marco Ferri ha detto...

diobono! Tutti che parlano di Luana ed a me il Vernacoliere non è ancora arrivato! Rabbia! Invidia! GRRRRR! ARF! BAU BAU! GROOOARRR!!!

Winterskin ha detto...

ebbravo, siamo tutti orgoglioni di te!

Luanina ha detto...

A me viene in mente solo Pugacioff il lupo della steppa di Cucciolo. Ricordati di far parlare tutti i personaggi come lui. Siamo in Russia, dopo tuttoff!

Daniele ha detto...

NOOOOOOO!!! PUGACIOFF!!! Cos'hai rispolverato!!! Meraviglia delle meraviglie, o Luanina. Non sai la frustrazione che ho provato quando, parlandone con amici e conoscenti, nessuno sapeva chi fosse il lupo Pugacioff (né tampoco Bombarda).
Brava, viva te.
Per Winterskin: grazie ancatté; e in più: come si fa a modificare la testata del blog inserendoci un'immagine?

Luanina ha detto...

Gneu, ben so... Per me sono frustrazioni quasi giornaliere. Tipo ieri, quando parlando ho detto che "Le due orfanelle" a me ricorda Geppo e che Castor Oil più che l'olio di ricino mi fa tanto fratello di Olivia (ai secoli pure Dante Bertolio) e mi sono sentita rispondere: "di Olivia Newton Jones?" (sic)
Sigh.

Hi! I'm Fabio... ha detto...

Complimenti per lo sbarco in Francia!

No, non mi conosci, salterellavo tra i link di vari "fumettari" (lo sono anche io, anche se per ora li coloro soltanto) e son capitato qui ;)

email2femail ha detto...

can I recommend to you www.email2femail.com