08 ottobre 2007

Workshop

Termine di cui ancora fatico ad apprezzare il significato, e che sembra più una parola magica per evocare la scialorrea. Ma tant'è.
Ora usa.

















Da mercoledì 10 a venerdì 12 ottobre, come annunciato sulla colonnina a destra, sarò ospite della Scuola Internazionale di Comics in via del Corso a Firenze, per tenere un workshop (senz'offesa) sul fumetto umoristico. Durante il WS, che è aperto a tutti, i partecipanti dovranno realizzare una breve storia a fumetti, da soggetto e sceneggiatura a matite e chine, sotto il mio REGIME DITTATORIALE, che consiste nell'imporre la messa al bando di qualsiasi forma di serietà.

Il bello per i partecipanti sarà proprio rompere gli argini della fantasia, del tratto grottesco, dei meccanismi comici e perché no, del buon gusto. A tutti gli eventuali interessati che leggano queste righe, chiedo quindi di pensare già ora una traccia da sviluppare, senza limiti di genere: si spazi pure fra western e fantasy, commedia e esotico, casto e porno, fantascienza e autobiografia e via dicendo.
Da lì si cercherà di tirare fuori storielle, di almeno tre tavole, cercando il giusto equilibrio fra ritmo e inquadrature, dialoghi e disegno, e tutto il resto.

Un'unica richiestina, umile umile: io avrei un pochinino i coglioni pieni del manga fantasy, ma siccome devo fare l'insegnante professionale non voglio vietarvelo.
Ma se siete persone sensibili mi verrete perlomeno incontro.

14 commenti:

marco turini ha detto...

''io avrei un pochinino i coglioni pieni del manga fantasy, ma siccome devo fare l'insegnante professionale non voglio vietarvelo.''

Ma sei pazzo??? Vietalo che poi 'sti ragazzi nascono con le turbe! Un po' di sano proibizionismo puo' solo dargli lo slancio per un futuro senza angosce.....professionalita' si ma con nesquick!

Marco Ferri ha detto...

E del fumetto stile Lando, Zora, Sukia, Cimiteria, Tromba, Camionista e tanto altro ancora della gloriosa Edifumetto del fu Renzo Barbieri che ci dici?

Vero ha detto...

Caro Dany, non solo ti stai facendo influenzare dall'uso di termini del cazzo tipo appunto Workshop, ma dell'uso di sigle che richiamano tali termini del cazzo tipo WS. Io che lavoro in una multinazionale leader nel settore ti dico che "avrei un pochino i coglioni pieni" di sigle e nomi siffatti, non ti ci mettere anche te. Meglio il manga fantasy.

Daniele ha detto...

@ Marco T: Eh, sarei davvero tentato... E' per il loro bene!!!

@ Marco F: Eh, son compresi nel programma!

@: Vero: O cosa ti devo di'... te lo sai quanto possa ODIA' l'inglesizzazione della lingua italiana da sempre. Un semplice "corso di fumetto" o anche "Laboratorio", o un più sofisticato "seminario" non andavano bene? No, evidentemente, non abbastanza dignitosi. E allora ci arriva in soccorso un bel UORCSCIOP, e siamo tutti più lustri! olé!
M'immagino te fra TREND, BRAND, KNOW-HOW, MEETING, perfino BRUNCH, chissà che coglioni t'è venuto... Ti sono vicino, amica mia. Sappilo.

Grisson ha detto...

Wow ma ti danno anche na cattedra?

Adie

Lale ha detto...

L'importante e' che non ti vengano incontro con una mazza da baseball o con un incursore anale.

Pero' non e' giusto... io che avevo gia' pensato di fare un fantasy comico porno autobiografico fantascientifico, ora cosi' non potro' piu'...

Beh, poi c'e' anche il fatto che non so disegnare oltre l'omino con la testa a palla e il corpo fatto con i segmenti e che non potro' essere a Fiorenza in quei giorni, pero' quello e' un altro discorso...

allievostronzo ha detto...

in effetti non hai tutti i torti sulle storie manga/fantasy..comunque quando andavo li a scuola la gente che frequentava con me aveva le idee ben chiare .. e leggeva fumetti francesi italiani e americani(vertigo).
chissà, potresti trova gente cosi! salut

manu ha detto...

....Wow ma ti danno anche na cattedra?....

basta non niela diino in capo che senno' tocca ricomprarla.
;)

Alessia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessia ha detto...

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Ma io un lo sapevo mia che c'avevi il blog!!!!
Sei un grandissimo!!!! :D
Spero tanto di diventare come te un giorno...
Boia ce n'è leccate di 'ulo?
Però de è vero...
Baci
PS ho cancellato quello prima xkè era la sagra degli orrori ortografici LOL!
Cmq è questo compia incolla!

medusa ha detto...

ora sei nel corso a firenze, ma a 20 km da te io ho appena finito odifreddi (perché non possiamo essere cristiani ecc.ecc.)
ahhhh... CHE GUSTO!!!!!!!
:D

francesca ha detto...

il worcsciòp è finito - anch'io non ho ben capito che significa, odio l'(ab)uso dell'inglese, dovrebbe essere un misto tra lezioni teoriche e lavoro pratico no? ci hai fatto fare questo giusto? o no?? - comunque dicevo che a fine worcsiòp la "signorina francesca" ti ringrazia, anche se ti sei ostinatamente rifiutato di criticarmi/consigliarmi...guarda che poi penso di essere una specie di genio e ci vengo a disegnare io sul vernacoliere!
E' stato davvero forte conoscerti,
grazie
in fede
francesca

Daniele ha detto...

@ Alessia: Grazie mille, dumila e diecimila!

@ Medusa: finito anch'io. La parte con S. Pietro e S. Paolo mi ha evocato immagini che non immagini! Quindi anche te non odi i freddi? Me ne compiaccio.

@ Francesca: grazie a voi, ragazzi! Abituato ad insegnare in work sció (nel senso che lavorare è cacciato via) e avere a che fare con classi di STRUSCIAMURI nullafacenti, vedere vulcani creativi come voi mi ha fatto davvero bene. In bocca al lupo per tutto, e alla prossima!

killmax ha detto...

ciao Paguro!
...io resto in attesa del via per il pilota di Don!
dignene al Cardinali!

:)