03 novembre 2008

Lucca 2008/2






















Caterve.
Questa è la parola che riassume meglio Lucca 2008. Caterve d'acqua rovesciate sulla città per i primi due giorni, a conferma della bella città come pisciatoio d'Italia; caterve di dediche consegnate alle altrettante caterve di lettori; caterve di risate in compagnia di amici che abitano troppo lontano, caterve di belle persone.

Complimenti innanzitutto a Dieguzzo e Massimo per i premi! Specialmente nel secondo caso (non me ne voglia il primo), era abbastanza vergognoso che non avesse ancora preso il Gran Guinigi; personalmente avevo dato per scontato che Massimo Carnevale avesse un deposito di premi tipo quello di zio Paperone, accumulati per farci i tuffi sopra.

Complimenti anche a Davide e Giovanni per il bel libro "Il teatrino delle bambole morte", ma piucchealtro per la scelta del personale a cui farlo presentare.

Come ogni anno, mi rode non aver potuto cazzeggiare quanto avrei voluto con gli amici passati a trovarmi; l'uragano di eventiincontricolloquipresentazionicenedisegni è una fantastica festa vampira di tempo, scusatemi, bimbi!

Ma alla fine gl'inevitabili difetti che una kermesse così imponente si porta dietro vengono cancellati dallo strascico dell'euforia. Lucca Comics è Natale: ci sono perfino gli scambi di doni, in questo caso albi a fumetti fra colleghi; altro che quel vecchio rincoglionito vestito di rosso della Coca-Cola.

Il dono più bello, quest'anno ce l'ha fatto Yildirim Örer, illustratore, copertinista e disegnatore - tra le altre cose - di Dago. Suo è il CAPOLAVORO qui sopra. E' piombato al nostro stand a declamarci passi del vangelo secondo DZ in preda all'orgasmo, confessandoci che se prima era una brava persona, pia, pacata, serena, ora il demone del nostro esorcista lo ha completamente posseduto. PERDONACI, YILDIRIM! E grazie ancora per questa dedica speciale!

Un grazie particolare anche a Valeria per il permesso macchina, e a Stefano e Paola per avermi fatto conoscere Rosinski e Sua Divinità François Boucq. Mi sdebiterò, giuro!

P.S. Sul numero 63 di Scuola di Fumetto, in edicola in questi giorni, c'è un servizio di 8 pagine su di me. Sono lusingato.

32 commenti:

Raul Cestaro ha detto...

Ciao Daniele!
ho preso il numero di SDF,e allo stand ho preso D.Zauker2 e tutte le raccolte di Luana! Non ti puoi lamentare!
Ciao da un fedele del vangelo secondo Zauker!
RC

Davide Barzi! ha detto...

Con "scelta del personale a cui farlo presentare" ti riferisci al redattore con i capelli lunghi o quello con i capelli corti?
(chiudo gli occhi e mi tappo le orecchie in attesa della risposta)

Manu ha detto...

ci sei anche a billo ritto ner paginone centrale? se sì lo compro.
ciao Danielone.

Anonimo ha detto...

io sono quella che ti ha salutato mentre uscivi dal bagno domenica sera!! complimenti, con DZ2 e con le vostre magliette c'ho rivestito il fidanzato! :o)
marta

Francesco ha detto...

Lusingato? E ci credo.
Lo scotto da pagare per un servizio di otto pagine su Scuola di Fumetto, te lo sei fatto stando quattro giorni seduto a disegnare a una "caterva di lettori"(me compreso) una "caterva" di Don Zauker(sempre sia lodato), con conseguente culo piatto nei giorni a venire.
A parte gli scherzi, complimenti per questo ennesimo traguardo,ma soprattutto per la pazienza nel sopportare caterve di fan al tavolo.Ma come fai?
Ciao Francesco

teo ha detto...

era l ora che facessero un articolo su di te quelli di scuola di fumetto, con tutto il rispetto per gente come Stano e compagnia, ma deh e in alcuni numeri c erano altro che loro. ho preso lalbo di don , poi me lo firmi? un saluto e a presto . matte.

Fabio... ha detto...

Piacere di averti conosciuto!
Fréd l'hai incontrato poi?
Io non ci son riuscito, sarà per la prossima
(come si suol dire)

gimmi (o quello che non commenta mai) ha detto...

un penserete mia di esse così fii come v'ha disegnato Yildirim Örer, vero?
quest'anno un son passato perchè c'era veramente troppa gente l'ultimi due giorni (il primo invece me lo son scordato)

Fuma ha detto...

Come sempre negli ultimi anni è stato un piacere rivederti e chiaccherare per quei (pochi) minuti insieme a te e all'altra metà dei paguri.
Ti aspetto a Milano per Cartoomics

Diego Cajelli ha detto...

Maledetto Caluri!
Mi sono accattato i 3 volumi di Luana.
Ne ho divorati due.
Ora devo leggere piaaaano il terzo.
Come farò quando finirà?
MALEDETTO!

Diè!

P.S.
L'effetto collaterale per un milanese è quello di sentire tutti i dialoghi di Maicol con la voce di Burchielli.
Fa ridere il quadruplo, credo.

Anonimo ha detto...

Ma ciao Daniele!
Un bacio enorme dalla tua cosplayer di Luana :P
Sono stata felicissima di beccarti a Lucca (specie perchè allo stand ancora vige la priorità Topa e appena mi hai vista mi hai riconosciuta e fatta passare :P).
Se non ti è cambiato l'indirizzo email ti ho scritto, fatti sentire.
Un bacio enorme, sei sempre un grande.
Lori

BondValeria ha detto...

Ma come, non l'avevi ancora capito che in realtà il pass auto lo potevi tenere? Anzi, sarebbe stato meglio, visto che ti sei rinvenuto che ti poteva servire ancora alle sette di domenica, quando il puntaccredito era ormai bell'e chiuso sprangato...
Allora, dato che non mi merito i ringraziamenti di cui sopra, ti invito a riformularli con altre motivazioni.
Per quanto riguarda me, io ti ringrazio per avermi fatto divertire tanto, ma così tanto che anche quest'anno sto scontando la mia settimana post-comics di nostalgia, e sto avvolgendo i ricordi di quest'edizione in un involucro isolante, come direbbe Palazzeschi:
"Quello che si dice il dolore umano non è che il corpo caldo ed intenso della gioia ricoperto di una gelatina di fredde lagrime grigiastre. Scortecciate e troverete la felicità."

Valentina ha detto...

Uffissima.....Io son venuta l'1 mattina, ho fatto 1 ora e mezza di fila, ho comprato l'impossibile, m sono fatta picchiare allo stand Japan, poi arrivo allo stand del Vernacoliere e TE NON C?ERI!!!! PESSIMO!!!! Erano le 13 sonate, dove cacchio eri? Volevo una dedica su DZ....Me li hai firmati tutti e questo no....Sigh.....Piango lacrime amare da 3 giorni......Non me ne fo una ragione......La tristezza mi assale.......Le membra cedono.......Cacchio Daniele, in quel bordello di 130mila persone mancavi solo TE! Maledetto!!!!

Aralda Fiorentina alias Vale

Direttore Bergomix ha detto...

Ciao Daniele, grazie infinite per la simpatia con la quale avete accolto noi poveri ed umili servi del verbo di Don Zauker. Voi Paguri siete stati unici! Se ti può interessare ho una foto di voi pronti all'azione, se mi mandi una mail a infobergomix@excite.it te la spedisco. Grazie nuovamente per le risate che mi avete regalato!

Maria Josè ha detto...

Ciao Daniele! Sono la cerebrolesa che ha fatto le foto con te a Lucca...spiegami un po' come mandarle, che le faccio avere sia a te che al tuo compare.
Sei un grande, ti adorooo!! La prossima volta vedo di farti un video, sei troppo un mito. Stavo rotolando dalle risate quando hai urlato come un pazzo col mio tridente in mano xD

Daniele Caluri ha detto...

Cari tutti voi, bimbi belli, ve l'ho detto, mi dispiace un sacco per quelli che non ho potuto incontrare. Vorrei che ci fossero più occasioni per vedersi, e magari in condizioni meno agghiaccianti. Ma finché non faranno una Lucca Comics di due settimane sarà difficile.

@ Diego: a Maicol con la voce di Riccardone non ci avevo mai pensato, e devo ammettere che fa ridere parecchio.

Scusate la telegraficità, ma mi è morto il gatto e soffro come un cane. Un cacciucco zoologico, che accosto volentieri a qualsiasi divinità a piacere.

BondValeria ha detto...

Povero Yanez! Ma che gli è successo?

Francesco ha detto...

Forse sarebbe meglio non dire niente,ma un sincero "Mi dispiace Daniele", sento di dirtelo.
Ti porto dù panini de Il Prosciuttaio così forse ti riprendi.Va bene?
Comunque ho visto che si parla dell'uscita del secondo volume di Don Zauker anche su FdC di questo mese. E bravi Paguri.
Ciao Daniele
Francesco

Daniele Caluri ha detto...

@ Valeria: Leucemia fulminante (segue serie impressionante di associazioni fra divinità e esemplari del regno animale).

@ francesco: grazie, grazie davvero. Di FdC non sapevo nulla, ne prenderò una copia.

Riccardo Torti ha detto...

a bello... m'ha fatto piacere conoscerti e cenare insieme... m'è spiaciuto non salutarti! alla prossima!!!

Francesco ha detto...

Sicuro possa farti piacere, ti lascio una parte della lunga recensione di Nicola Peruzzi, sul secondo volume di DZ, trovata sul sito www.de-code.net.Questo è un estratto, ma vai a leggertela tutta.[...La vera forza di questo fumetto sta nella sinergia tra i due autori: i cativissimi testi di Pagani, infatti, si sposano perfettamente col delicato tratto del Caluri – il cui segno è decisamente maturato nelle storie presentate in questo volume rispetto al precedente –, sempre in grado di regalare sequenze magistrali dal punto di vista tanto della narrazione e quanto della recitazione dei personaggi, tutti ovviamente sopra le righe e ai limiti dl caricaturale...].
Forse era meglio postare tutto ciò sul sito di DZ, ma con il fatto che ti conosco, trovo più naturale dirtelo qui.
Ciao Daniele
Francesco

Daniele Caluri ha detto...

@ riccardo torti: piacere mio, e speriamo di non dover aspettare un'altra cena Bonelli per rivedersi.

@ francesco: A questo punto ti nomino mio fornitore ufficiale di rassegna stampa. :-)
Rigrazie mille!

Riccardo Torti ha detto...

bhè speriamo di no, se capiti a Roma fai un fischio ^^

Francesco ha detto...

Accetto molto volentieri(o meglio:abbestia) la nomina da te insignitami.
Visto che mi hai gasato, ho trovato da google il sito liquida.it, selezionando Daniele Caluri, appare il seguente titolo: "Don Zauker idolo delle folle",con ennesima recensione di DZ,venendo definito idolo dell'estate fumettistica 2008.
E ora via, non perdiamoci in cazzate, vado a caccia di altre news.
Ciao Daniele
Francesco

EL GRANDE ha detto...

Beautiful work!

Peace,
Joe y Elio

Francesco ha detto...

Ciao Daniele, vorrei prendere spunto dall'ultimo post del forum di Don Zauker,quello di "Venghino siori, venghino", cui si fa riferimento ad un incontro sul "Fumetto e messaggio" a Firenze,per dirti:"E' mai possibile che nella nostra città (Livorno), iniziative del genere non ci siano?Che siano sempre le altre città (per carità Firenze è Firenze) a fare la voce grossa e noi fermi, a veder da lontano queste belle iniziative?"
Considero la città di Livorno fortunata, perchè pur essendo piccola, ha personaggi degni di nota, di un certo richiamo nazionale, che possono smuovere il mortorio culturale che ci attanaglia. A tal riguardo ricordo con piacere l'incontro da te tenuto durante Italia Wave sull'importanza della satira e (purtroppo) conseguente censura. Quindi, perchè non promuovere iniziative del genere più spesso? Non ci credo più ai discorsi tipo:"Livornese=potta,buo di 'ulo e ponci".C'è altro nel nostro sangue. Allora, in veste di "addetto alla rassegna stampa" ti chiedo:"Perchè non ci si dà una bella svegliata e si fà qualcosa anco vì?".
Oh boia, ora mi sono sfogato dè.
Un saluto arrabbiato.
Francesco

Padre Joseph ha detto...

Kvel tuo Ton Zaucker rikorta me coleka konosciuten in koritoi Fatikanen, fikura ti alto falore morale und etiken.

smoky man ha detto...

Io a Lucca non son potuto venire... e tu sei pure su questo numero di SdF e io non ci sono :(

o mondo crudele, o me tapino :))))

saluti di Sardegna
smoky man

la messa è finita, ora... :)

Daniele Caluri ha detto...

@ el grande: e vai!

@ francesco: guarda, il tema è quanto mai attuale. Giusto due sabati fa c'è stato l'ennesimo esempio di come in questa città l'organizzazione di iniziative sia spesso di raro squallore.
MESI fa venimmo contattati dalla Gaia Scienza, la principale libreria della città, per presentare il secondo volume di Don Zauker durante la rassegna "Mangiarsi le parole", a suo modo interessante ma pochissimo pubblicizzata. Difetto numero uno.
Durante la settimana precedente siamo stati avvisati sul luogo e l'ora dell'appuntamento: il "the Village" alle 18,30. Difetto numero due e ci arrivo subito. Arrivati sul posto, con un bel po' di gente fuori ad aspettare, abbiamo visto che il locale era chiuso, la serranda abbassata. Una ragazza dell'organizzazione ha chiamato il proprietario per sapere cosa fosse successo e questo galantuomo le ha risposto che non si sentiva tanto bene e quindi è rimasto a casa.
Ha avvisato qualcuno? Macché. Si è preoccupato delle eventuali persone che sarebbero rimaste a grattarsi i coglioni lì fuori? Non sia mai.
Muniti di pazienza e spirito allegro, siamo andati a cercare un altro posto, e i gentilissimi gestori della "Bodeguita" ce l'hanno concesso.
Ecco, in questa città le cose vanno così. Per questo sarà difficile che io e Emiliano ci rifaremo qualcosa.

Morale: Bodeguita sì, The Village NO.

@ smoky: pensa a quando a luglio TE sei in Sardegna e io a sudare in casa! :-)

mylla ha detto...

Ciao Dani, mi son persa Lucca ma pure tanta acqua a quanto pare. Avevo chiesto a un amico di prendere il secondo volume di DZ e farlo "pitturare" da te per me ma isso si è arreso alla ressa, e poi, diciamocelo, non sarebbe stata la stessa cosa non aver fatto la coda come gli anni scorsi. Alla prossima edizione devo rifarmi, però fammi passare avanti a tuttissimi eh =P
Come sai, brutta news, la mia Milù non c'è + più e mi dolgo di sapere che pure la tua micina è andata, si incontreranno nel regno dei croccantini e topini celesti, dove potersi fare le unghie sulle nuvole e acciambellarsi sui tramonti. Tristezza massima. Pensa se non altro, se non altro, che la tua micina ha sofferto poco, la mia è stata male due anni, piano piano ma sempre peggiorando fino due giorni fa... che vuoto... =(
Un bacio...
ps: oh Fumaaaa, c'eri pure te? E allora che sfiga ho, prossimo anno?

Fuma ha detto...

Io ormai sono quattro anni che non sbaglio un colpo :) Magari ci siamo visti anche l'anno scorso ma non ci siamo cagati neanche di strisco. All'epoca (un'anno fa) non si andava ancora a ravanare sui blog altrui :)

alerts ha detto...

bilishi
aodili
lundun1001
liwupu
manchesite