16 settembre 2008

Ahi l'Italia















Ebbene, come ha acutamente notato il buon Alessio occhio di lince Spataro, ho fatto un cartellone per i lavoratori Alitalia senza che ne parlassi qui o me ne vantassi urbi et orbi. E' vero, ha ragione.

Ho un caro amico che di lavoro fa(ceva?) lo steward per l'Alitalia. Ci conosciamo dai tempi del liceo, e la scorsa settimana mi ha chiesto se potevo fare per lui un cartellone da portare alla protesta per le strade di Roma.
Ho evidentemente accettato subito.
E' passato da casa mia e, dopo un brevissimo briefing, abbiamo riproposto lo slogan dell'Alitalia di qualche tempo fa: "Dedicato a voi", accompagnato però da un famoso nano truccato che si agguanta l'oggetto della dedica.
Il giorno dopo mi telefona (il mio amico, non il famoso nano truccato) per dirmi che era in corteo e il cartellone stava facendo da apripista. Oggi mi chiama per dirmi che è pubblicato a pagina 6 del Corriere della Sera. Le foto qui pubblicate sono prese dal sito di Repubblica.

Da un momento all'altro mi aspetto che la Digos suoni il campanello di casa.
Vi farò sapere.

15 commenti:

etherea` ha detto...

La solidarieta' con chi deve subire i disastri altrui e' sempre una cosa buona, politiche appppparte.

Bellino il disegno ma.. chi e' l'omino nasoruto e orecchieggiante ivi raffigurato con cotanto di stellette da aviatore delle SS? =P

E, apppproposito, come e' andata la trasferta rossocrociata?
Niente foto? Gloria? Giovanna? Resoconti?

Massoprattttutto, che ci ritorni qui? Che cosi' poi mi vanto con il giornalaio e gli dico: "Io lui li' l'ho 'ncontrato anche qui. E' ubiquo e onnipuffante!" (da buona Vernacoliere-dipendente) =)

Daniele Caluri ha detto...

1) Non lo so. Mi si dice sia un noto nano criminale che regge una nazione, probabilmente un personaggio dei fumetti, che fa cose troppo eccessive perché i suoi sudditi gli diano credito.

2) Molto bene, di gran lunga migliore di quella dell'anno scorso, a Lugano. L'esperienza insegna, e spero che le prossime edizioni siano sempre più belle.

3) se gli organizzatori mi ri-invitano, torno più che volentieri. Come autore di fumetti, come protagonista insieme al Pagani del Don Zauker Talk Show, o anche come donna che dà il cencio in terra.

Manu ha detto...

bellissimo il cartello!

macchè digos! semmai ti mandano il Gabibbo...poverannoi come siamo messi male.

alessio ha detto...

il gabibbo è già impegnato a fare il ministro della cultura

Fabrizio ha detto...

no dai te pare? non t'� venuta l'inquisizione che � na cosa seria figuramose la digos

Fio° ha detto...

Sempre più gloria a te!

BimboGrandeDerCervelli ha detto...

"Brunetta" è un uomo
"La Russa" è un uomo
"PrestiGiacomo" è una donna
"Santanchè" è un'evidente ossimoro in termini
Non si disturberanno a mandarti la digos caro bimbodercaluri ma a risolvere le proprie crisi di coscienza e identità...nondimeno i NEW DICO (affermato gruppo gay contemporaneo ispirato ai NEW KIDS ON THE BLOCK) verranno sottoposti all'attenzione di Beppe XVI che sicuramente li approverà in toto.
AMEN!

mylla ha detto...

Ma il cartellone riporta la nota firma DC? Se no sei a posto. Sennò raduna i seguaci del verbo di DonZ. così ci alterniamo sotto casa tua a protezione delle tue manine sante di disegnatore di santini.

Lypsak ha detto...

Mylla, quando partite fateci un fischio che organizziamo un pulmann con i neo-evangelizzati testimoni dello spirito di Arezzo e veniamo ad immolarci per la causa.

Grazie ancora per lo spettacolo al Copyleft, Maestro Caluri! (tra parentesi, riporto i commenti del pubblico femminile uditi qua e là: "ah, ma lui è Caluri? Maiala, che gnoccone! Begli occhi! Una ripassatina me la farei dare, eh... 'nsomma!")

Anonimo ha detto...

Grande Daniele!

FamChinaski ha detto...

Che suonino il campanello, al massimo gli si fa la guerra.
In gamba siempre!
Ale

Fifo ha detto...

quandi ho visto il cartellone alla tivù qualche giorno fa non ho potuto fare a meno di pensare: ma guarda hanno proprio copiato il berlusconi del caluri...e invece era vero davvero

quando la realtà supera la copiatura

mylla ha detto...

@ Lypsac: per me si può partire pure domattina, ma dal Caluri voglio almeno pagato un panino gigante a pranzo e a cena o una convenzione in una qualche amena trattoria labronica, sennò ciccia =P

Lypsak ha detto...

@mylla: mi sembra equo... un bel caciucchino, magari...

lo zio Giorgio ha detto...

Caro Daniele, scusa l' intervento off-topic, ma passavo di qui e voloevo congratularmi per il tuo lavoro, e anche per la più recente collaborazione con Martin Mystère, che leggo da anni e costituisce il 75/80% della mia base culturale generica. Mi chiamo Giorgio (non è vero), e di mestiere faccio musica (all' uscita dal Liceo ero indeciso se fra questa e disegnare fumetti, cosa che fortunatamente non faccio più, quale delle due avrebbe fatto maggiormente incazzare i miei genitori), ho una 40ina e comunque mi considero un uomo di merda perchè non sono riuscito a rispettare il mio voto di andare a casa di Carl Barks a piangere ringraziandolo e lavandogli i piedi con le mie lagrime prima che morisse.

Forse mi chiederai cosa mai ne può fregare a te di tutto questo, ma ti assicuro che quando uno è alla quarta Ceres è molto meno avvezzo a farsi domande del genere.

Comunque ciao

P.S. che cazzo di fine ha fatto Richard Corben?