06 marzo 2008

Vedi Mantova e poi muori (ma anche no)












E così ho visto anche Mantova Comics&(te)Games.
Sette ore fra andata e ritorno, cinque di permanenza alla fiera, una scaloppina ghiaccia marmata e alcune acciughe grigliate, che solo una volta messe fra i denti ho scoperto essere zucchine.
Per il resto, come facilmente prevedibile, a Mantova non è successo un cazzo.
Cioè, non è neanche del tutto vero, alcuni sviluppi ci sono, la pentola bollicchia e la curiosità si affaccia. E' solo che ogni cosa esige il suo tempo e ciò mi provoca dispiacere, come quand'ero bimbo.
Come dice il Proeta: Meglio tutto che subito.

E' stata comunque un'ottima occasione per un saluto fugace con una ciurma che altrimenti non vedrei mai, e non ne nomino gli elementi perché il rischio di dimenticarmene anche solo uno incombe e poi te lo immagini.
E così torno ai miei longobardi, constatando che - consegnata stamani la sequenza fino a pagina 32 - ho fatto ben un settimo di tutto il gigante. VIVA! VIVA! Non male, se vado avanti così per il 2017 ce la faccio alla grande.

Peccato sia per il 2009.

15 commenti:

etherea` ha detto...

2017?
Porta sfiga il 17.. non e' che preferisci il 16? O il 18?

... ma Viva sempre eh =)

Skiribilla ha detto...

Vorrà dire che verso la scadenza ti ritroverai a disegnare giorno e notte, a non farti più la doccia, a emettere mugolii incoerenti per chiedere cibo, insomma quelle robe lì che sai già.
Però questa tavola, con la china bella piena ma leggera nello stesso tempo, è davvero uno spettacolo.

Fuma ha detto...

Suvvia, confidiamo in te. Altrimenti cosa veniamo qua a farti perdere tempo? :)

Manu ha detto...

Concordo con la Skiri sulle vignette postate...eppure sai quanto odi alimentare il tuo ego già di per sè ipertrofico (ehehehe)...
come ti dissi in quel di Lucca:
sempre avanti!
(a fava ritta e chiappe strinte!)

Carlo Recagno ha detto...

Se finora ha fatto soltanto un settimo e non di più non è tutta colpa sua...

allievostronzo ha detto...

ciao dani, queste due vignette sono veramente belle (porca puttana).. eh si il pennellino windsor da soddisfazioni! salut

Daniele Caluri ha detto...

@ etherea: ma io non sono superstizioso (anche se sto scrivendo con una mano sola).

@ Skiribilla, Manu e allievostronzo: grazie, carissimi mi fa tanto piacere. Non so quanto si veda, ma l'uso dei neri è la mia Terra di Frontiera, l'aspetto su cui sto studiando (e sudando) maggiormente, che mi dà al tempo stesso gioie e pene. Anzi, dolori , ché sennò suona male.

@ Carlo: in effetti, un buon 3% è colpa di tua, eh sì. Così non si fa. Quando va detto va detto.
Ma sono arrivate, oggi, le tavole?

Carlo Recagno ha detto...

@ Daniele:
No, o perlomeno a me le segretarie non hanno passato nulla...

La Sirena della Palude ha detto...

Zucchine che si confondono con acciughe?
Daniele, per favore!!! Un po' d'attenzione a quello che ingerisci, perchè se nessuno disegna più Don Zauker, di me rimarrà solo una povera pecorella smarrita in balia del demonio!
A proposito, quel caprone di mio fratello mi ha portato solo il Vernacoliere di Febbraio, ed ora mi è rimasta l'ossessione del XVLI episodio di Don Zauker... SIGH!

Daniele Caluri ha detto...

Non crucciarti, o sirena. Non sia mai che il buon esorcista abbandoni le sue pecori-... ehm, le sue pecorelle in balìa de lo diabbule.
L'episodio in questione lo puoi trovare sul blog di Rrobe (in quanto involontario attore non protagonista), sul post del 3 marzo.
Buona lettura!

EL GRANDE ha detto...

Scary. These are great moments. Very dramatic.

Ciao,
Joe y Elio

Daniele Caluri ha detto...

Wow, thank you very much! And thanks for the link, too. Hope to see your "El Grande" soon, guys. It's amazing!

Lypsak ha detto...

Maestro, lasci che anch'io la riverisca per le due vignette fòr di mòdo! Che òmo che è Lei...
Ma soprattutto, ci tenevo a dirLe che di questo passo comunque finirà prima Lei i suoi Longobardi che io la mia tesi, lì in ammollo da un annetto (di pura GIOJA), e questo secondo me dovrebbe tirarla su di morale (ma anche no).

(chiedo venia per questo commento delirante, sono particolarmente smannata in questi giorni di scrittura matta e disperatissima...)

paolo ha detto...

Molto efficaci questi neri, e mi piace assai la gestione dei piani della seconda vignetta!

Daniele Caluri ha detto...

Ueilà, grazie! Ottimi anche i tuoi neri netti. Ma te come inchiostri? China o Wacom?